top of page
Copia di sfondo sito (3).png

Taglio e capelli, ecco i consigli per l’estate di Tocco Magico parrucchieri a Caponago

IL TAGLIO È FONDAMENTALE PER GESTIRE IL PROPRIO STILE IN LIBERTÀ.

Chi mi conosce sa che questo è il mio motto, ed è per questo che passo ogni mia giornata a creare tagli fatti su misura per ogni singola persona che vedo, perché la mia filosofia di lavoro è cercare di non vincolare le persone nella gestione dei capelli ogni giorno.

Il mio compito principale è di sfruttare al meglio i capelli della persona evidenziando i punti forti di ogni viso ed insegnando come eseguire al meglio la piega che più si addice e che più ci piace.

Tutto questo restando sempre focalizzati sul rispettare la natura della persona e dei capelli.


QUALI TIPI DI TAGLIO ESISTONO?



TAGLIO PARI:

è un taglio lineare che è caratterizzato da una capigliatura con una lunghezza uguale dappertutto, adatto a chi vuole poco volume.


TAGLIO SCALATO:

caratterizzato da un perimetro lineare che si collega nella parte interna in modo graduale nella parte della sommità più corta, adatto a chi ama il volume.


TAGLIO SFILATO:

si riconosce per la parte finale della lunghezza che appare frastagliata ed irregolare, adatto a chi ama un taglio fresco e giovanile.


Queste sono 3 caratteristiche che possiamo dare ad un taglio, ma la creatività del parrucchiere ha un ruolo fondamentale per poter costruire un taglio adatto al viso ed alla personalità.


Per fare un esempio, se ho di fronte a me una persona con un viso molto piccolo e regolare, posso azzardare a creare un taglio corto senza dovermi preoccupare di nascondere o mascherare dettagli come una mandibola troppo accentuata o un naso molto importante, ma al contrario dovrò fare di tutto per mettere in risalto quei lineamenti già armoniosi per conto loro.



Se invece dovrò riproporzionare un viso più tondo dovrò fare il possibile per costruire un taglio con una lunghezza ed una forma tale da stringere i lati ovalizzando il più possibile il volto.

Altra valutazione da fare è la fisicità della persona, potrebbe necessitare di un taglio che la slanci oppure di un taglio che armonizzi una figura alta e snella.


Queste piccole nozioni sono alcune delle regole da seguire per ottenere un taglio gestibile, ma sicuramente ora avrai più chiaro il perché è così importante la scelta di un taglio tramite una consulenza mirata.


Per molti parrucchieri il tempo di una consulenza è tempo perso, molti parrucchieri non sono in grado di fare le domande opportune per eseguirla in modo corretto, ma per me una consulenza ben eseguita è alla base di ogni risultato ottimale.


”LA DONNA NASCE PER ESSERE AMATA, NON PER ESSERE COMPRESA”


In questa frase si racchiude il compito più difficile del mondo, perché la donna è alla base di tutto, è alla base della vita, è il risultato tra forza, determinazione e coraggio.


Molte volte però la donna è anche un insieme di insicurezze e di paure, e per questo motivo nella maggior parte dei casi dimentica lei per prima di quanta bellezza possiede e del potenziale che ne deriva.

Il parrucchiere ha il ruolo di adempiere a questo compito, deve riuscire a conquistare la fiducia di ogni donna per aiutarla ad amarsi di più, a renderla più bella che mai e riuscire a fare in modo che lei stessa riesca a vedersi tale.


MA COME POSSIAMO RIUSCIRE IN QUESTA IMPRESA?


Ogni parrucchiere deve ricordare una cosa fondamentale, la donna è un’opera d’arte, e come tale va trattata, per cui non va modificata né stravolta, ma semplicemente valorizzata.

Come un quadro ha la propria cornice, la donna ha i propri capelli, ed è opportuno sfruttarli al meglio.

Il colore è una parte molto importante, ma il colore più mirato e bello del mondo non prenderà mai importanza se non ha di base una forma adeguata che otterremo solo costruendoci sopra un taglio adeguato ad esso.


Entrambe le cose vanno calcolate in base al viso, perché le donne sono tutte belle, è vero, ma sono tutte diverse e per questo ciò che sta bene ad una non è detto che stia bene ad un’altra.


LA SCELTA DI UN TAGLIO INFATTI SI BASA SU UNA VALUTAZIONE DI FATTORI DETERMINANTI COME:



FORMA DEL VISO: quadrata, ovale, rotonda

TIPOLOGIA DI CAPELLO: mosso, liscio, riccio


QUANTITÀ: molta massa, poca massa

STRUTTURA DEL CAPELLO: sottile, grosso

STILE DELLA PERSONA: composto, spettinato, naturale


Fatta questa analisi preliminare si definisce il tipo di taglio che ci serve: pari, scalato, sfilato, lungo o corto.


Per ottenere tutto questo ricordate di non affidarvi ad un parrucchiere qualsiasi, ricercate una persona competente che vi dedichi il tempo per una consulenza, confrontatevi, e accettate anche un no come risposta alla richiesta di un tipo di taglio, perché significa che non è adatto alla vostra persona, fatevi aiutare e consigliare perché un taglio fatto nel modo corretto semplifica ogni nostra azione quotidiana nella gestione dei nostri capelli.


A presto!


Erika


𝐏𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚 👉🏻 QUI

📲392 48 55 736



Comments


Post in evidenza
Post recenti
bottom of page